Loading...

IL 3 APRILE 2017

È PARTITO IL NUOVO PIANO

DI RACCOLTA DIFFERENZIATA

san giovanni rotondo differenzia i rifiuti
Alessio Balestrieri: "Un ringraziamento alle forze dell’ordine per il tempestivo ritrovamento dei mezzi".

Si consuma questa notte, a San Giovanni Rotondo, il furto dei tre automezzi della Tekra, azienda appaltatrice del comune di San Giovanni Rotondo per i servizi di ecologia e di nettezza urbana.
Coordinamento e tempestività, da parte dei carabinieri di San Giovanni Rotondo, Foggia e Cerignola, hanno permesso il ritrovamento degli automezzi e l’arresto dei responsabili in pochissime ore.
Alessio Balestrieri, manager della Tekra: “Un ringraziamento ai Carabinieri di San Giovanni Rotondo che prontamente, già dalle prime ore, hanno attivato le ricerche. Un ulteriore ringraziamento all’aliquota radiomobile di Cerignola, grazie alla quale sono stati eseguiti gli arresti e i ritrovamenti degli automezzi.
L’operazione dell’arma ha fatto sì che due ladri – italiani – siano stati arrestati e consegnati nelle mani della giustizia. I mezzi sono stati comunque e purtroppo danneggiati, pertanto oggi ci sarà qualche problema nel completamento del servizio a San Giovanni Rotondo. Tuttavia, dall’autoparco centrale dell’azienda stanno già partendo altri automezzi sostitutivi. Ci scusiamo per il disagio.
Infine – continua Balestrieri – un doveroso ringraziamento al sindaco Cascavilla e all’assessore D’Addetta per la solidarietà espressa”.

Cari Concittadini,
il 3 Aprile è partito il nuovo servizio di igiene urbana gestito dalla Tekra srl. I nuovi mezzi, i nuovi orari di raccolta, i nuovi contenitori e pattumiere, le nuove isole ecologiche, la nuova organizzazione del servizio daranno ad ognuno di noi maggiori possibilità di conferire i rifiuti e offriranno alla vista una città più ordinata e pulita. L’Amministrazione Comunale sta, inoltre, lavorando alla presentazione di progetti per la realizzazione di un nuovo centro comunale di raccolta e di un impianto che recuperi la frazione di umido. La riduzione dell’ecotassa attribuita dalla Regione Puglia al Comune di San Giovanni Rotondo testimonia che state collaborando ad aumentare i livelli di raccolta differenziata non ancora sufficienti, però, per pensare ad un abbassamento della tassa sui rifiuti.

Per valutare l’applicazione della tariffa puntuale (“pago lo smaltimento dei rifiuti che produco”) è importante che arriviamo all’85% di raccolta differenziata. Tale soglia, unitamente agli altri progetti in cantiere, produrrà una sensibile diminuzione del costo del servizio e, di conseguenza, una riduzione della tassa che ogni cittadino è chiamato a pagare. Questa guida vuole essere un utile strumento per illustrare le regole della raccolta e per aiutare ciascuno a differenziare meglio. La raccolta differenziata è il metodo migliore per preservare le risorse naturali e per salvaguardare l’ambiente in cui viviamo da consegnare alle generazioni future nel migliore stato possibile. Riusare, riutilizzare e valorizzare i rifiuti contribuisce a restituire e conservare un ambiente naturalmente più ricco e più fruibile. Nell’Enciclica “Laudato Si” Papa Francesco ci ricorda che “si producono centinaia di milioni di tonnellate di rifiuti l’anno, molti dei quali non biodegradabili: rifiuti domestici e commerciali, detriti di demolizioni, rifiuti clinici, elettronici o industriali, rifiuti altamente tossici e radioattivi. La terra, nostra casa, sembra trasformarsi sempre più in un immenso deposito di immondizia.” Perciò, “la sfida urgente di proteggere la nostra casa comune comprende la preoccupazione di unire tutta la famiglia umana nella ricerca di uno sviluppo sostenibile e integrale, poiché sappiamo che le cose possono cambiare. L’umanità ha ancora la capacità di collaborare per costruire la nostra casa comune.” Seguendo l’appello di Papa Francesco, vi chiediamo di fare tutti insieme, amministrazione, cittadini, operatori dell’igiene urbana, uno sforzo per salvaguardare e migliorare la nostra casa comune che è la nostra amata San Giovanni Rotondo.
“Differenziamo per differenziarci!”

L’Assessore all’Ambiente Antonio Girolamo D’Addetta
Il Sindaco Costanzo Cascavilla

San Giovanni Rotondo rifiuta l'indifferenza

Rifiuta l’indifferenza, differenzia i rifiuti è il claim scelto per la campagna di informazione e sensibilizzazione alla raccolta differenziata, promossa dal Comune di San Giovanni Rotondo, in collaborazione con Tekra srl, azienda affidataria del servizio di raccolta dei rifiuti.

Il 3 Aprile 2017 è partito il nuovo piano di raccolta dei rifiuti: per riciclare di più, per recuperare più risorse e per rendere la differenziata sempre più facile.

Differenziare diventerà sempre più facile.

All’interno di questo sito, sono riportate tutte le informazioni utili per una corretta raccolta differenziata e le risposte alle tue domande su come, quando e dove conferire le diverse tipologie di rifiuti, secondo le modalità previste dal nuovo piano di raccolta.

FRAZIONI DI RIFIUTO

Una guida completa per differenziare i rifiuti nel comune di San Giovanni Rotondo

ABBANDONARE I RIFIUTI È UN REATO. FA AUMENTARE IL COSTO DEI SERVIZI E DETURPA IL NOSTRO PAESE.

Campagna contro l’abbandono abusivo dei rifiuti. Se vedi un abbandono di rifiuti chiama il comando di Polizia Municipale al numero 0882 41 56 02

campagna-abbandono-rifiuti